Le interviste possibili di Instantempo tg 24: Alessandro Giuliani

Via Facebook tutto è possibile: anche proporre instantemporanee interviste possibili con i protagonisti del contest SEO più interessante dell’autunno!

Ecco che, grazie al social network più amato, introduciamo Alessandro Giuliani, direttore dei creativi (gruppo Leotron) che sono alla base di http://instantempo.over-blog.it/che avevo trattato ampiamente qui.

Alessandro è soprattutto il direttore tecnico di due franchising, Mercatopoli e Baby Bazar. La sua azienda non si occupa direttamente di SEO, che però scopriamo che è una passione del nostro protagonista del giorno, utilizzata per posizionare mercatopoli.it e babybazar.it.

Dovendo formare gli affiliati in termini di marketing, Alessandro Giuliano ritiene per lui strategico concentrare l’attenzione per il cliente, usando strategie di e-marketing.

“Dal passaparola all’instantempo il passo è breve”, dichiara, in quanto “in un mondo sempre più “mobile” (da leggere in inglese) risulta logico pensare che il passaparola determina sempre di più il successo o l’insuccesso di un prodotto. Ti trattano male? Fai un check-in in Four Square e lo scrivi, poi lo tweety e lo condividi su Facebook. Google farà il resto e condizionerà le scelte di altri consumatori.”

Ecco la ragion d’essere alla base dell’instantempology che traspare dal blog di “instantempo aziendale”, solidamente in 5° posizione su google.it. Abbiamo chiesto cosa significasse il neologismo creato da Giorgio Taverniti per Alessandro e lo staff che coordina. La risposta, molto articolata, è perfettamente in linea con quello che ritroviamo poi nel lavoro che partecipa al contest:

“L’instantempo l’abbiamo pensato come la quantità di tempo che passa tra un’eperienza e la sua divulgazione in rete. Tempo fa poteva essere di qualche giorno. Oggi, grazie alla diffusione degli smartphones, di qualche secondo. E una persona cos’ha di solito in tasca oltre alle chiavi e al portafoglio? Te lo immagini come saranno i telefonini tra una quindicina d’anni? Ci pensi a quando gli opinion leader saranno nativi digitali e non, come oggi, immigrati digitali? Con uno scenario di questo tipo risulta strategico per le aziende pensare ad una strategia che comprenda questi elementi. E visto che tale strategia non può essere di contenimento – la rete è troppo grande – l’unica strada è quella di puntare a prodotti straordinari, eliminando le mediocrità nei prodotti che nei servizi.”

Come vive Alessandro l’instantemporaneitá?

“Sono sicuramente coinvolto dall’instantempo sia perchè lo vivo personalmente, come tutti (quante volte in un bar o in un ristorante ti trattano male?) sia perchè ritengo la straordinarietà come un obiettivo importante per le aziende. Infine, mi diverto un sacco e grazie al contest, sto imparando un sacco di cose. Ritengo che Giorgio Taverniti stia dando un ottimo di esempio di cosa voglia dire “straordinarietà” e sposo in toto la sua filosofia di condivisione gratuita delle informazioni. Questa strategia lo ha reso autorevole in un campo dove non è affatto facile emergere.”

Grazie davvero Alessandro, per le tue idee e la velocità con cui ci hai caldamente e così puntualmente risposto! L’instantempology diventa più corposa, intervista CEO dopo intervista CEO: auguriamo a te in bocca al lupo, come a tutti i creativi SEO che impazzano per la rete, posizionando l’instantempo.

Vi aspettiamo tutti per un’intervista possibile: contattateci!

Lasciate un commento con la vostra mail/contatto facebook/sito con i vostri contatti/segnali di fumo/numero di telegramma/fax/mobile (da leggere in inglese).

Siamo a vostra disposizione in un instantempo!

Maria C. Bada

Questa voce è stata pubblicata in Interviste. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le interviste possibili di Instantempo tg 24: Alessandro Giuliani

  1. Alessandro Giuliani scrive:

    Grazie mille per l’intervista! In bocca al lupo per il contest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *